Pensami Adulto

Attività socioeducative per disabili adulti Pensami adulto

A chi si rivolge: adulti e giovani adulti con disabilità fisiche, intellettive, psichiche.
Le attività socioeducative Pensami adulto sono attività di gruppo a ciclo diurno, non residenziali, che hanno lo scopo di far trascorrere momenti di serenità e di buona convivialità tra pari, favorire e promuovere lo sviluppo delle relazioni sociali e dell’intersoggettività, favorire e facilitare la crescita delle autonomie personali, soddisfare i bisogni di relazione, mantenere e acquisire le competenze domestiche, le abilità sociali e pro-sociali, della cura di sé e degli ambienti di vita, dello sviluppo delle abilità manuali, creative e artistiche, promuovere l’inclusione sociale e i legami con la comunità, ridurre lo stigma sociale e le sue conseguenze, favorire l’autostima e il senso di autoefficacia, mantenere e potenziare le competenze cognitive, psico-fisiche-motorie, mantenere e potenziare livelli accettabili di comunicazione, fornire accesso all’informazione, ai media e ai contenuti sociali e riferimenti culturali condivisi, fornire sostegno e consulenza attiva nell’accudimento familiare, favorire processi di svincolo dall’adulto e individuazione personale concretamente sostenibili, dare alla rete dei servizi territoriali e alla cultura cittadina, un punto di riferimento e di confronto sulle disabilità.

Si lavora, ad esempio, sull’uso uso del denaro, la conoscenza degli spazi cittadini, la scelta e la preparazione dei pasti comunitari e sviluppo delle competenze ricreative e musicali.
Lavoriamo in un’ottica di inclusione e accoglienza. Secondo questa prospettiva le modalità di accesso vengono concordate con i clienti e/o le famiglie assieme alla squadra di lavoro del centro socioeducativo. La nostra proposta di ingresso al centro solitamente si articola in due fasi, caratterizzate da passaggi graduali e “personalizzati”: un primo momento conoscitivo durante il quale si valutano i bisogni e le aspettative per le quali si presenta la richiesta di accesso al servizio, al termine del quale segue un progetto di eventuale presa in carico (o di orientamento verso altro servizio) e proposta di accesso al servizio (durata incontri, giorni, tipologia attività e costi di accesso). Tra le attività proposte vi sono: attività propedeutica alla terapia occupazionale ed ergoterapia, attività espressive grafico-pittoriche, attività di manipolazione ed esplorazione sensoriale, attività di autonomia domestica, uscite al cinema, teatro, concerti, spettacoli, percorsi di lettura, in collaborazione con le biblioteche e le scuole, gite e partecipazione ad eventi comunitari, culturali, occasioni ricreative e culturali offerte dal territorio, eventi di particolare interesse per l’inclusione sociale, escursioni brevi presso siti archeologici, parchi montani, parchi minerari, musei e laboratori didattici, uscite serali e pranzi di gruppo. Per ogni ragazzo viene predisposto un piano educativo individualizzato (PEI)  inquadrato all’interno del più vasto orizzonte del Progetto di vita.

Squadra di lavoro

Il personale che opera nei servizi socioeducativi è composto da: pedagogisti, educatori, esperti disciplinari, animatori, psicologi, formatori e altri esperti necessari per le differenti attività.

Recapiti

Il Centro Psicopedagogico NOA ha la propria sede in via Nizza n. 11 a Cagliari.
Mobile 340 6790622, 392 9364018
Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | www.edunoa.org